FME Education

Cultura

FME Education: il valore di Chiari per l’editoria, la “città che legge” nominata “Capitale italiana del libro 2020”

14 Dic , 2020  

FME Education: il valore di Chiari per l’editoria, la “città che legge” nominata “Capitale italiana del libro 2020”
L’impegno di Chiari nel promuovere e diffondere maggiormente la cultura si esprime nelle numerose iniziative realizzate con questo obiettivo. Tra queste la Rassegna della Microeditoria, kermesse dedicata alla produzione di piccoli e medi editori italiani con presentazioni, dibattiti e appuntamenti artistici. FME Education, realtà milanese specializzata nel settore della didattica digitale, condivide l’impegno del Comune bresciano, dichiarato lo scorso 18 ottobre su proposta del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo Dario Franceschini “Capitale italiana del libro 2020”.
Il riconoscimento si aggiunge al titolo di “Chiari città che legge”, attribuitole nel 2017 dal Centro per il libro e la lettura e dall’ANCI. Grazie all’onorificenza che è stata conferita alla città lo scorso 18 ottobre, l’Amministrazione comunale avrà a disposizione 500mila euro da investire nella promozione del libro e nella possibilità di rafforzare il sostegno ad un settore in crisi, coinvolgendo tutte quelle realtà territoriali attive nella diffusione della lettura. “Durante il lockdown Chiari ha trovato proprio nella lettura, compiuta attraverso i canali social dell’amministrazione, uno degli strumenti per sostenere la comunità. Ora questa esperienza può diventare un modello” ha commentato in merito il Ministro Franceschini sottolineando come il Comune sia riuscito a mantenere tale impegno anche negli ultimi difficili mesi.
I valori promossi da Chiari sono fortemente condivisi anche da FME Education: lo testimonia il supporto a iniziative ministeriali lanciate negli ultimi mesi, da #Iorestoacasa a #Lascuolanonsiferma, così come le attività e i progetti che l’Editore ha portato negli oltre 180 istituti comprensivi diffusi soprattutto nelle regioni del centro nord.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *