Giampiero Catone

Società

Giampiero Catone: la delicata situazione del fisco in Italia, come proteggere famiglie e imprese dal rischio usura

12 Ott , 2022  

“Pensare che le famiglie possano avere soldi per fronteggiare l’interno tsunami dei rincari e dei pagamenti è davvero una illusione”: così scrive Giampiero Catone su “La Discussione”, quotidiano che dirige in prima persona. Parlando delle 13 milioni di cartelle esattoriali che stanno per essere inviate ai cittadini, il Direttore riflette su un argomento particolarmente delicato, per cui è necessario un approfondimento. “Sono soldi”, spiega, “bloccati da due anni per lo stop del Covid, che lo Stato vuole incassare per multe, imposte, versamenti che non sono stati onorati”. Ci sono multe anche per piccoli importi, bollette a carico di persone che non sono più in vita, imprese fallite e cittadini che non hanno le risorse economiche per pagare. “Su questo il direttore dell’Agenzia delle entrate Ernesto Ruffini è stato chiaro nel dire che del problema dovrà occuparsi il Parlamento, tanto ampia e duratura è la dimensione del fenomeno”.
Giampiero Catone riflette dunque sul debito delle famiglie, aumentato di +21,9 miliardi nel 2021 rispetto al 2020. In questa difficile situazione è in agguato il rischio grave dell’usura, che potrebbe affossare definitivamente le piccole imprese a rischio di fallimento facendole precipitare nel baratro dell’illegalità.
“C’è da chiedersi come si può riemergere da una situazione così difficile”, scrive. “Come può il Governo ricreare un circolo virtuoso che coinvolga tutti verso un obiettivo, ridurre le tasse, semplificare il sistema e alzare la produttività?” Il Sud Italia gioca un ruolo di primo piano in questa sfida: secondo il Direttore, c’è bisogno di “personalità politiche di spicco”, di un lavoro importante sul capitale umano e politico. Servono “persone competenti che abbiano una sensibilità al dialogo e nel contempo che sappiano essere incisive” per lavorare su tematiche delicate come lo sviluppo e il fisco. Il condono tombale, conclude Giampiero Catone, è fortemente auspicabile in questa situazione, così da “azzerare il passato per ridare fiducia verso il futuro”.

Per visualizzare l’editoriale:
https://ladiscussione.com/196336/economia/famiglie-in-difficolta-e-cartelle-esattoriali-il-fronte-sociale-sfida-per-il-nuovo-governo/


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tag