F2i

Aziende

Il Terzo Fondo F2i ha raggiunto un closing finale pari a € 3,6 Miliardi

9 Nov , 2018  

Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0
Il Terzo Fondo F2i ha raggiunto un closing finale pari a € 3,6 Miliardi 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Superato di oltre 600 Milioni di euro l'importo originariamente previsto.
Investitori italiani e internazionali hanno contribuito in egual misura al successo della raccolta.


Milano, 8 novembre 2018. Si è tenuto oggi il tradizionale Investor Day F2i, appuntamento periodico del management di F2i e delle società in portafoglio con gli azionisti della SGR e gli investitori dei Fondi gestiti.

Durante l'evento è stato annunciato il recente closing finale del Terzo Fondo F2i che ha raggiunto 3,6 miliardi di euro, importo superiore di oltre 600 milioni di euro rispetto al target definito nel dicembre 2017 al momento del lancio del Fondo.

L'eccellente risultato e la velocità nella raccolta fondi sono stati possibili grazie al sostegno di investitori già acquisiti (il Primo e il Secondo Fondo F2i avevano raccolto rispettivamente 1,8 e 1,25 miliardi di euro) nonché all'importante contributo di nuovi investitori. Il Terzo Fondo F2i è stato sottoscritto da fondi previdenziali, fondi sovrani, fondazioni di origine bancaria, compagnie di assicurazione e gestori patrimoniali. Investitori italiani e investitori internazionali (Europa, Asia e Nord America) hanno contribuito in egual misura al successo della raccolta.

Il Terzo Fondo – che ha durata pari a 12 anni – ha preso avvio con un portafoglio di asset ragguardevole, ereditato mediante fusione con il Primo Fondo F2i e comprendente aeroporti, reti di distribuzione del gas naturale e di servizi idrici e impianti fotovoltaici.

Da dicembre 2017, F2i SGR ha già concluso per conto del terzo Fondo operazioni volte al consolidamento delle attività in portafoglio: le nuove acquisizioni nel settore fotovoltaico hanno consentito la creazione di uno dei principali gruppi a livello europeo con una capacità elettrica installata superiore a 800 MW elettrici; la piattaforma aeroportuale si è rafforzata con l'acquisizione di ulteriori quote azionari nelle società di gestione degli aeroporti di Milano, Napoli e Torino.

Il Terzo Fondo ha inoltre recentemente acquisito il controllo di EI Towers, principale operatore indipendente italiano di torri per le telecomunicazioni e broadcasting. Tale investimento costituirà una valida piattaforma industriale per favorire il riassetto in corso del comparto.

 

"Siamo lieti di poter annunciare il final closing del nostro Terzo Fondo. Esso rappresenta il culmine di un progetto estremamente ambizioso il cui obiettivo era la raccolta di nuovi capitali italiani ed esteri al fine di continuare lo sviluppo in Italia delle importanti piattaforme infrastrutturali già in portafoglio e avviare nuove iniziative in settori strategici per il Paese" ha dichiarato l'Amministratore Delegato di F2i, Renato Ravanelli.

Articoli Correlati:

IRIDEOS (80% F2i e 20% Marguerite) catalizzatore del consolidamento del mercato cloud e datacenter italiano: acquisita Enter srl
2i Towers, società indirettamente controllata da F2i, ha promosso un’offerta pubblica di acquisto volontaria avente ad oggetto la totalità del capitale di EI Towers
2i Towers, a company indirectly controlled by F2i, has launched a voluntary public tender offer on the entire share capital of EI Towers
F2i punta sulle reti, anche nelle telecomunicazioni: l’intervista dell’AD Renato Ravanelli al Corriere
Conclusa con successo l’Opa su Ei Towers
F2i’s Third Fund achieves a €3.6 Billion final closing


,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *