Gisele Bundchen e Francesca Dellera - Lui Magazine

Cinema,Spettacolo

Gisele Bundchen e Francesca Dellera

4 giu , 2014   Gallery

Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0
Gisele Bundchen e Francesca Dellera 4.88/5 (97.50%) 24 votes

Gisele Bundchen e Francesca Dellera, la bellezza femminile che conquista la rivista 'Lui Magazine'

Recentemente il mensile francese "Lui" ha dedicato la copertina della nuova edizione alla modella brasiliana Gisele Bundchen. Scattate dallo studio fotografico Mert et Marcu, le foto di Gisele Bundchen hanno conseguito ampio successo a livello globale. La rivista, rinomata in tutto il continente europeo, offre a ogni uscita servizi fotografici inerenti alle figure femminili d'eccezione come top model, e attrici.

 

Il magazine "Lui", fondato nel 1963 dal giornalista Daniel Filipacchi, ha raggiunto una fama internazionale grazie alla pubblicazione di copertine che ritraevano bellezze femminili di assoluto fascino, firmate dai migliori maestri della fotografia. Tra le copertine che hanno contribuito alla crescita della rivista è presente l'edizione dedicata a Francesca Dellera. La bellissima attrice famosa in Italia e in Francia ha posato per la rivista, mostrando una femminilità – definita dal rinomato regista Fellini – diafana e carnale. La foto che ritrae Francesca Dellera oggi rappresenta ancora una delle più belle edizioni realizzate dalla rivista francese.

 

[Galleries not found]

 


Articoli Correlati:

IL CAPITALE UMANO AL TRIBECA FILM FESTIVAL: IL CINEMA ITALIANO SI SCOPRE VIVO
IL RITORNO DI GUERRE STELLARI: LE RIPRESE PARTONO A INIZIO MAGGIO
Le fotografie di Francesca Dellera rappresentano oggi una bellezza senza tempo
Francesca Dellera si racconta: una diva dallo spirito anarchico
IMPRESA SANGALLI GIANCARLO & C. S.R.L. CONTRIBUISCE AL SUCCESSO DEL SABAUDIA FILM FEST 2016
Le Macchine Volanti: un’analisi del documentario “Lo and Behold. Reveries of the Connected World” di Werner Herzog
Alessandro Picardi: così il web 2.0 ha trasformato le Relazioni Pubbliche


, ,


Lascia una risposta