Gruppo Danieli

Aziende

Sostenibilità: l’adesione del Gruppo Danieli all’iniziativa globale UN Global Compact

8 Gen , 2021  

Sostenibilità: l’adesione del Gruppo Danieli all’iniziativa globale UN Global Compact 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Non più solo un’opzione: la sostenibilità è oggi uno degli elementi chiave nella crescita di ogni azienda, sia in termini di responsabilità che di competitività. Non a caso il Gruppo Danieli, attivo internazionalmente, ha deciso di aderire al progetto United Nations Global Compact nell’ottica di fornire il proprio contributo per una crescita sostenibile di lungo periodo. Fortemente voluta nel 2000 dall’allora Segretario Generale delle Nazioni Unite, UN Global Compact è oggi la più grande iniziativa di sostenibilità sociale societaria al mondo che riunisce più di 9.500 aziende e 3.000 altri sottoscrittori in più di 160 Paesi nell’ottica di promuovere le linee guida della responsabilità sociale societaria e indicare lo scenario necessario per sviluppare le attività produttive in modo più sostenibile e responsabile. Il progetto si pone quindi come obiettivo principale quello di allineare le strategie e le attività degli aderenti, nel rispetto dei dieci principi di sostenibilità emessi dall’ONU nel campo dei diritti umani, lavoro, ambiente e anti-corruzione.
Iniziative e principi condivisi anche da Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. L’impegno portato avanti dal Gruppo su questo fronte, come indicato in diverse occasioni dal Presidente Gianpietro Benedetti, si esprime nei numerosi progetti in sviluppo, finalizzati in particolare alla realizzazione di impianti sostenibili dove produrre Green Steel anche attraverso l’utilizzo di tecnologia di riduzione diretta (DRI) e di forni elettrici digitali (Digital Melter). Soluzioni che fanno leva su tecnologie avanzate, capaci di operare sin da subito con gas naturale o con 100% di idrogeno a condizioni competitive dal punto di vista economico e di ridurre in modo significativo le emissioni di CO2. E anche i forni elettrici con la tecnologia Q-ONE. alimentati completamente da energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili come il fotovoltaico oppure l’eolico, contribuiscono alla riduzione di Green House Gas.
La decarbonizzazione rappresenta quindi un tassello importante nel percorso intrapreso dal Gruppo Danieli: lo conferma anche il riconoscimento che gli è stato conferito di recente da parte di Carbon Disclosure Project (CDP) che gli ha assegnato un rating B attestandone l’impegno nelle iniziative di riduzione delle emissioni, in particolare quelle dirette di scope 3. Azioni necessarie per mitigare il cambiamento climatico e promuovere un’economia decarbonizzata, incentivando al contempo una produzione sostenibile di acciaio.

Per maggiori informazioni:
https://www.investireoggi.it/finanza-borsa/news/danieli-adesione-progetto-united-nations-global-compact/