Pittura

Matisse, La Figura al Palazzo dei Diamanti

27 Mar , 2014   Gallery

Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0
Matisse, La Figura al Palazzo dei Diamanti 4.22/5 (84.44%) 9 votes

La forza della linea, l'emozione del colore: è con questo nome che Ferrara apre le porte al genio di Matisse.

Dal 22 febbraio 2014 al 15 giugno 2014, presso il palazzo dei Diamanti, è in corso una mostra intitolata l'atelier Matisse, curata dalla vicedirettrice del Centre Pompidou Isabelle Monod-Fontaine, in cui vi è una carrellata di opere, da quelle della prima formazione alle creazioni della tarda maturità.

Al fine di fruire le opere al meglio, lo sponsor Eni ha pensato ad un libro illustrato per bambini, legato al tema della mostra, a delle visite animate per gruppi scolastici o famiglie con bambini, a mappe interattive legate alla mostra, a laboratori e incontri per studenti delle scuole superiori e un ciclo di conferenze aperte al pubblico dedicate alla complessa figura dell'artista.

L'attenzione ai più piccoli si concretizza nel testo illustrato da Eva Montanari, autrice specializzata in editoria per ragazzi e conosciuta a livello internazionale.

Per gli studenti delle scuole secondarie superiori, invece, è stata creata un applicazione da visualizzare direttamente con i propri smartphone.

Le mappe interattive, inoltre, sono state pensate per permettere a classi e famiglie di visitare autonomamente la mostra.

Questa attenzione didattica spiega l'interesse alla condivisione della mostra e della scoperta di un'artista genio, che ha cambiato il corso della storia dell'arte del Novecento, sottolineando l'importanza della figura umana nei dipinti. Nel 1908, infatti, l'artista affermava: "Quel che più mi interessa non è né la natura morta, né il paesaggio, ma la figura.

La figura mi permette ben più degli altri temi di esprimere il sentimento, diciamo religioso, che ho della vita".

Per avere altre informazioni, visitare: http://www.palazzodiamanti.it/1203/la-mostra

Matisse - mostra Ferrara


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *