Aziende

IRIDEOS: Vivarelli nuovo Amministratore Delegato

20 Mag , 2019  

IRIDEOS

IRIDEOS: Vivarelli nuovo Amministratore Delegato 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Milano 17 Maggio 2019 – Danilo Vivarelli è il nuovo Amministratore Delegato di IRIDEOS, il polo ICT per le aziende creato da F2i a seguito delle acquisizioni di Infracom, MClink e KPNQwest Italia, già integrate in IRIDEOS, e di Enter e Clouditalia.


Vivarelli, dallo scorso dicembre Direttore Generale di IRIDEOS e precedentemente membro indipendente del Consiglio di amministrazione di TIM, ha una lunga esperienza nel settore, da Marconi ad Omnitel fino allo start up di Fastweb, dove ha ricoperto diversi ruoli contribuendo allo sviluppo nazionale dell'azienda. Come Amministratore Delegato avrà la responsabilità del consolidamento e della crescita sul mercato di IRIDEOS.

 


"In un settore in profonda trasformazione come quello delle telecomunicazioni, – dichiara Danilo Vivarelli – è bello poter guidare una realtà con un progetto innovativo, basato su solide infrastrutture, che guarda al futuro del Cloud pervasivo: la combinazione di connettività avanzata, data center, piattaforme Cloud, gestione IT – quello che mi piace chiamare Multicloud Italiano – credo possa essere la chiave per aiutare al meglio le aziende nella loro trasformazione digitale"


IRIDEOS è oggi una realtà che conta circa 700 dipendenti e che ha totalizzato nel 2018 190 milioni di euro di fatturato sui servizi core di connettività, data center, cloud e servizi gestiti, oltre a 60 milioni di euro di rivendita al mercato wholesale.


IRIDEOS
IRIDEOS è il nuovo polo italiano ICT dedicato alle aziende e alla Pubblica Amministrazione. Controllata all'80% da F2i SGR, il più grande Fondo infrastrutturale operante in Italia, e al 20% da Marguerite, fondo creato con il sostegno di sei istituzioni finanziarie pubbliche europee, IRIDEOS aggrega e consolida gli asset e le competenze di sei operatori italiani focalizzati sulla clientela business: Infracom, KPNQwest Italia, MC-link, BiG TLC, Enter e Clouditalia. L'obiettivo è supportare lo sviluppo e la competitività delle aziende attraverso soluzioni abilitanti che coniugano cloud, data center, fibra ottica, sicurezza e innovazione. Le soluzioni IRIDEOS fanno leva su una piattaforma tecnologica che integra 15 data center a Milano, Roma, Trento, Verona e Arezzo, il più grande Internet hub privato italiano (Avalon Campus), piattaforme cloud italiane certificate AgID e una rete in fibra ottica di oltre 30.000 km lungo le principali autostrade e la dorsale adriatica.
www.irideos.ithttps://www.linkedin.com/company/irideos-s-p-a/

,

Aziende

IL CLOUD DI IRIDEOS OTTIENE LA “CERTIFICAZIONE” AGID

15 Mag , 2019  

IRIDEOS

IL CLOUD DI IRIDEOS OTTIENE LA “CERTIFICAZIONE” AGID 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Via libera alla PA italiana per accedere al multi cloud di IRIDEOS.

Milano, 14 maggio 2019 – Le soluzioni IaaS di IRIDEOS sono state inserite nel Cloud Marketplace di AgID, la piattaforma che espone i servizi, le infrastrutture e le aziende qualificate da AgID come Cloud Service Provider (CSP) abilitati ad offrire il Cloud alla Pubblica Amministrazione italiana.


Un traguardo importante poiché dall'inizio di aprile gli enti pubblici possono acquisire servizi Cloud esclusivamente dai CSP qualificati e presenti nel Registro Pubblico pubblicato da AgID.

 


IRIDEOS entra nel marketplace con due diverse soluzioni Cloud che soddisfano anche le esigenze delle amministrazioni pubbliche tecnologicamente più all'avanguardia e pronte a sperimentare soluzioni diverse nell'ottica dell'approccio multi cloud. La prima – V.Cloud – basata su tecnologie leader di mercato (VMware) e adatta ad ospitare applicazioni con carichi di lavoro stabili. La seconda – O.Cloud – ereditata da IRIDEOS con l'acquisizione al 100% della società Enter, è basata su tecnologie open source (OpenStack) ed è adatta alla gestione di applicazioni con carichi di lavoro dinamici e irregolari nel corso del tempo.


Le piattaforme Cloud di IRIDEOS sono state costruite all'insegna dei requisiti di qualità fissati dall'Agenzia e cioè affidabilità e sicurezza per i dati e le informazioni che vi risiedono. La piattaforma V.Cloud è stata progettata e realizzata su un'infrastruttura distribuita su tre data center proprietari, tutti italiani, localizzati nell'Avalon Campus di IRIDEOS in via Caldera a Milano, interconnessi tra loro in fibra ottica per garantire ai clienti massima affidabilità e continuità operativa. La piattaforma O.Cloud è nativamente distribuita a Milano, Francoforte e Amsterdam, tre punti strategici in Europa per le interconnessioni con i CSP globali.


Il "bollino" AgID, si affianca alle certificazioni già ottenute da IRIDEOS in ambito di sicurezza, protezione dei dati, continuità operativa e capacità di gestione dei servizi (ISO 9001, ISO 27001, ISO 27017, ISO 27018, ISO 20000-1, ISO 14001, ITIL).

Arte

“I SEGNI SUL MURO”: LA MOSTRA D’ARTE DI RAFFAELE ROSSI A SOSTEGNO DEI BIMBI CON DISABILITÀ

8 Mag , 2019  

“I SEGNI SUL MURO”: LA MOSTRA D’ARTE DI RAFFAELE ROSSI A SOSTEGNO DEI BIMBI CON DISABILITÀ 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Un'iniziativa promossa dalla Fondazione "Giovani Leoni" Onlus

Il vernissage alle 18.00 presso la Villa Scabello di Mirano (VE)
per sensibilizzare sui benefici del Metodo Feldenkrais

Mirano (VE), 8 maggio 2019 – Si terrà il prossimo venerdì 10 maggio alle ore 18.00 a Villa Scabello presso la sede di Fondazione Giovani Leoni in Via Varotara 57, a Mirano, l'inaugurazione della mostra personale dell'artista Raffaele Rossi "I Segni sul Muro". L'esposizione, curata da Giorgio T. Costantino con un catalogo realizzato da Gabriele Salvaterra, sarà visitabile per un intero mese fino a lunedì 10 giugno, e costituisce un appuntamento importante nel ventaglio di iniziative promosse dalla Fondazione Giovani Leoni Onlus di Christian e David Barzazi a sostegno della ricerca scientifica e dell'assistenza socio-sanitaria alle persone in condizioni di svantaggio. Al vernissage prenderanno parte il Maestro Rossi, Gabriele Salvaterra e Autorità del territorio.

 

La rassegna si focalizza sul rapporto tra il territorio e l'artista, originario di Alba (CN) ma trasferitosi fin da giovane a Venezia, dove conosce la pittura a fresco e ne sperimenta le tecniche. Il racconto delle opere di Rossi si manifesta così in una rappresentazione astratta di stati mentali e inconsci che prendono corpo sulla tela in un linguaggio altamente allusivo e intriso di una profonda dimensione poetica. Assoluto protagonista dei dipinti di Rossi non è soltanto il colore, ma anche la superficie stessa del supporto, trattata con tecniche legate alla pittura muraria e parietale, che richiamano la fisicità dell'intonaco e dell'affresco.

La mostra di Rossi, che sarà visitabile dal lunedì al venerdì ore 10.00-12.30 e 15.30-17.30, costituisce il quinto evento di questo tipo organizzato da Fondazione Giovani Leoni con l'obiettivo di sostenere progetti a favore di bambini con disabilità, ma anche di instaurare un dialogo con il territorio e sensibilizzare il pubblico alla realtà dei bambini meno fortunati. In particolare, la Fondazione è impegnata nella promozione del Metodo Feldenkrais a sostegno dei bimbi colpiti da paralisi cerebrale infantile, autismo, sindromi genetiche, iperattività, disordini dell'attenzione, problemi dello sviluppo.

Il Metodo Feldenkrais è un processo di apprendimento individuale basato su una stretta integrazione tra movimenti, sensazioni, sentimenti e pensiero che ha come fine il funzionamento efficiente del corpo umano. A partire dalla consapevolezza del proprio corpo, dei suoi limiti, delle sue potenzialità e delle sue azioni e reazioni, questo Metodo consente di individuare, ridurre o evitare dolori, malesseri psicofisici, riduzioni posturali o funzionali e a ristabilire un tono muscolare equilibrato in tutto il corpo.

Fondazione Giovani Leoni ONLUS. L'associazione nasce nel 2013 dal desiderio filantropico dei Fratelli Barzazi, insieme a Gruppo Green Power, allo scopo di offrire supporto e assistenza alle persone svantaggiate e contestualmente di promuovere e tutelare i beni artistici, storici e culturali del territorio. La fondazione opera nei settori dell'assistenza socio-sanitaria e della ricerca scientifica nel settore della sanità. A questi ambiti si aggiungono inoltre i settori culturale, delle arti e dello spettacolo e della tutela del paesaggio. Testimonial dell'Associazione è il piccolo Riccardo, nato con una tetraparesi spastico distonica, e beneficiario di lezioni continuative per 1 anno e 6 mesi circa da parte di Anat Baniel e del suo staff, presso la clinica a San Rafael, California (USA). Riccardo sta continuando a ricevere lezioni da parte di Eilat Almagor con risultati straordinari.

Raffaele Rossi nasce ad Alba (CN) nel 1956. Si forma al liceo artistico di Novara e nel 1975 si trasferisce vicino a Venezia per studiarne la pittura antica, da cui è affascinato. Inizia così gli studi e la sperimentazione delle tecniche pittoriche arcaiche, frequentando a Venezia lo studio di Valeria Rambelli e del marito Ottone Marabini. Rambelli e Marabini sono pittori-artigiani: nel loro studio macinano il colore, preparano tavole e tele, sperimentano la tecnica dell'affresco, compongono mosaici. Rossi respira quest'atmosfera, riprende materie e tecniche primitive che fa sue e dà loro nuova vita nelle sue opere, dove materia e pittura si fondono in unico gesto artistico.
Negli anni Novanta si avvicina al vetro, ingrediente principe della tradizione artistica veneziana, nelle fornaci di Murano con il supporto dei maestri vetrai, disegna e realizza oggetti e vasi con un qualcosa di primordiale. La materia antica dalle forme morbide e tattili è illuminata da pennellate oro: per l'artista, l'opera d'arte è l'equivalente del pensiero, non nasce da una gestualità incontrollata bensì dall'equilibrio tra il segno libero e la sua costruzione. Oggi Rossi vive a Trebaseleghe (PD), dove continua la sua ricerca artistica.

 

,

Aziende

Longevity Run: Serenissima Ristorazione sponsor dorato

3 Mag , 2019  

Longevity Run: Serenissima Ristorazione sponsor dorato 5.00/5 (100.00%) 1 vote

Uno stile di vita sano parte dall'alimentazione e prosegue con il movimento e l'attività fisica. Non solo food nella vision di Serenissima Ristorazione: la società guidata da Mario Putin, da sempre promotrice del benessere in tutte le sue sfumature e accezioni, sarà tra gli sponsor della "Longevity Run".

Una vera e propria corsa all'insegna della buona salute e della forma fisica. Si partirà venerdì 10 maggio a Roma, presso lo stadio "Nando Martellini", una location iconica per veicolare al meglio il concetto di longevità e sensibilizzare sull'argomento. Con il passare degli anni e il mutamento verso una società più "digital", sono venute progressivamente meno le buone e salutari abitudini, primo su tutti il movimento. Si preferiscono la televisione e il computer a una passeggiata in città o a una partita di calcetto tra amici, approcciando uno stile di vita alquanto sedentario.

 

Al contrario, la Logevity Run si pone come obiettivo quello di favorire l'attività fisica come elisir di lunga vita e di divulgare temi ancora poco discussi. Infatti, a margine dell'evento ci sarà anche la possibilità di prenotare un check up gratuito: sul posto saranno presenti l'equipe di medici del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS per offrire a tutti un esame di controllo gratuito sui 7 parametri di salute cardiovascolare e la valutazione di qualità del sonno, funzione respiratoria, massa e performance muscolare e l'introito calorico giornaliero. Al termine, ai partecipanti verrà rilasciata la scheda con il risultato, fornita di consigli e raccomandazioni per un modus vivendi sano ed equilibrato. A fianco di Main Platiunium sponsor quali Danacol e Carni Sostenibili, Serenissima Ristorazione si pone come Gold Sponsor, essendo l'alimentazione complementare all'attività fisica per un quadro esemplare.

Oltre alla tappa romana, quest'anno è stato organizzato un vero e proprio tour: sono previsti, infatti, altri due appuntamenti in Emilia Romagna il 26 maggio, a San Gabriele Piozzano (Piacenza), e in Trentino Alto Adige il 3 agosto, a Madonna di Campiglio (Trento).

Ad ogni appuntamento, Serenissima Ristorazione sarà presente con il proprio stand, dove sarà possibile conoscere tutti i servizi offerti e l'importanza di uno stile alimentare corretto ed equilibrato come garanzia di buona salute. A completare il quadro, al termine delle visite mediche, dalle ore 19.30 avranno inizio le attività sportive sotto forma di un circuito che combinerà elementi di fitness, ciclismo e corsa, messo a punto da Purosangue, progetto internazionale di running solidale.

Per iscriversi alla Longevity Run è necessario andare sul sito www.longevityrun.it, mentre per la prenotazione dei check up occorre inviare una mail a longevityrun@gmail.com